26 Ottobre 2020


VENTOTENE e SANTO STEFANO
Porta d'Europa, Isola della Pace - Città della Cultura 2019 della Regione Lazio

il Comune dell'Anno Memorabile - Insignito nel 2019 del Diploma d'Europa

Medaglia d'argento al valor civile

L'isola-scuola

La vocazione di "scuola"

Ventotene è una Scuola naturale perché ha due elementi fondamentali per essere tale: un patrimonio ricco e articolato, così da soddisfare esigenze di target diversi e degli insegnanti presenti sull'isola che possono non solo erogare conoscenze, ma anche esprimere esperienze e mostrare comportamenti coerenti. Poi, come tutte le Scuole, ha a disposizione una serie di docenti e testimoni sparsi nel mondo che all'uopo può utilizzare per arricchire la sua offerta formativa. Docenti e testimoni che, a loro volta, promuovono il patrimonio dell'isola e si attivano responsabilmente per intercettare la domanda e costruire per essa programmi formativi specifici utilizzando appieno i docenti e i testimoni dell'isola e la stessa comunità nella sua interezza.
I settori prevalenti in cui questa "scuola si articola" sono:
1. quello ambientale: la struttura vulcanica, la Riserva marina, i flussi migratori degli uccelli, le colture tradizionali, i cammini, l'osservazione del cielo, la vela , il giro in barca dell'isola e la illustrazione di ogni sua parte, ecc, soddisfano un primo e specifico target, quello che ama l'ambiente e che desidera incontrare docenti capaci di trasferire conoscenze, mostrare competenze e dimostrare amore per quello che fanno nei riguardi della natura che presidiano;
2. quello storico: le grotte, il Museo archeologico, Villa Giulia, le cisterne romane, il porto romano, la colonna romana in piazza Castello, e tutto quello che c'è ancora da scoprire in mare e sull'isola, soddisfano un target specifico, che ama la storia e che preferisce scoprirla assieme a coloro che ne possono raccontare gli aneddoti così come fanno le brave guide isolane, non solo quelle a ciò specificatamente preposte, ma anche i barcaioli che vi fanno fare il giro in mare dell'isola;
3. quello politico: L'archivio storico, la camminata dei confinati lungo le maioliche poste sui luoghi della memoria e le lapidi poste nelle piazze e nelle piazzette, la biblioteca Maovaz, la libreria l'Ultima Spiaggia, la conversazione con qualche isolano che può ancora testimoniare l'epoca del Confino, la visita al cimitero dove ci sono le tombe di Spinelli e di Bolis, l'individuazione delle case dove alcuni confinati hanno vissuto, l'osservazione del plastico che mostra come erano fatti i casermoni dove vivevano i confinati, soddisfano coloro che vogliono recuperare una storia ancora non sufficientemente nota e diffusa.
Per ciascun target c'è di che soddisfare pienamente le proprie desiderabilità più genuine.
Per gli studenti italiani, europei e del resto del Mondo i tre patrimoni e i relativi docenti sono tutti apprezzabili e godibili. Nella loro carriera scolastica essi possono focalizzarsi sui temi indicati con la stessa progressione sopra indicata, collegando così strettamente i programmi curriculari con l'approfondimento sul campo, qui a Ventotene!
Per questo motivo il Comune di Ventotene e le sue strutture interne attivano programmi formativi ad hoc. Altre organizzazioni che riconoscono a Ventotene questo patrimonio organizzano a Ventotene programmi di formazione, intrattenimento, convegni e manifestazioni di diverso genere utilizzando le strutture di cui l'Isola dispone.
Riportiamo quelle più significative e che pertanto sono chiamate al Tavolo Europa che ha l'obiettivo di pianificare il loro intervento sull'isola evitando sovrapposizioni e sostenendo un'integrazione con la comunità locale.
Essi sono:
- L'Istituto di studi federalisti Altiero Spinelli
- La Nuova Europa
- L'Archivio storico
- Santo Stefano per Ventotene
-

L'Istituto di Studi federalisti Altiero Spinelli

L'Istituto nasce su ispirazione dello stesso Altiero Spinelli proprio per formare giovani che possano portare in Europa e nelle altre parti del mondo il proprio insegnamento.
Dal 1981 l'Istituto realizza sull'Isola un programma della durata di una settimana, tra la fine di Agosto e la prima settimana di Settembre per formare circa 100 studenti italiani e 50 studenti stranieri. Nel 2019 si è celebrato la sua 38.ma edizione.

La Scuola d'Europa

La Scuola d'Europa è un programma avviato a partire dal 2017 dalla Nuova Europa.
Essa punta a coinvolgere giovani di scuole superiori di Paesi Europei per discutere d'Europa. La didattica utilizzata impegna i giovani coinvolti nella redazione di proposte per qualificare l'Europa e per rappresentare ile desiderabilità dei giovani al riguardo.

L'Archivio storico - I viaggi della Memoria

Il comune di Ventotene ha stipulato un accordo con una serie di personaggi che studiano e fanno ricerca sui temi del Confino. L'Archivio storico, che è un organismo interno costituito nel 2016, dispone di un Comitato Scientifico i cui membri sono docenti universitari e soci di associazioni culturali interessati al tema del Confino. La struttura risponde quindi a coloro che hanno interesse a visitare l'archivio e ad ascoltare la storia di quei tempi. Dal 2018 in avanti la struttura dell'Archivio organizza delle giornate di formazione e le ha chiamate " Viaggi della Memoria".
Eventi
[<<] [Ottobre 2020] [>>]
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Realizzazione siti web www.sitoper.it