02 Ottobre 2022

VENTOTENE e SANTO STEFANO
Porta d'Europa, Isola della Pace - Città della Cultura 2019 della Regione Lazio

il Comune dell'Anno Memorabile - Insignito nel 2019 del Diploma d'Europa

Medaglia d'argento al valor civile

Marchio del Patrimonio Europeo 2021

Marchio del Patrimonio Europeo

Dimensione: 519,99 KB
Marchio del Patrimonio Europeo
Il marchio del patrimonio europeo è assegnato a siti con un forte valore europeo
simbolico, che mettono in luce la storia comune dell'Europa e la costruzione dell'Unione europea, i valori europei e i diritti umani alla base del processo di integrazione europea.

https://ec.europa.eu/programmes/creative-europe/actions/heritage-label/apply_en

Il coordinatore per l'Italia:
Dr. Elisabetta Scungio
Ministero per i beni e le attività culturali
Via del Collegio Romano 27
00186 Roma - Italy
+39 06 6723 2718
europeanlabel@beniculturali.it
elisabetta.scungio@beniculturali.it
www.marchiopatrimonioeuropeo.beniculturali.it/

Dimensione: 27,63 KB
Il sindaco indica Renato Di Gregorio come responsabile, assieme a lui, della formulazione della richiesta del Marchio e ne informa i membri del Tavolo Europa, e ai Consiglieri comunali.
Dimensione: 3,27 MB
Dimensione: 737,51 KB
L'obiettivo dell'iniziativa è stato quello di allargare l'area della "progettazione partecipata" necessaria a comporre il progetto da presentare al bando MIBACT entro il 2 di Novembre a una serie di interlocutori istituzionali (Mibact, Regione, Demanio) e Associazioni (Movimento Europeo, Istituto Altiero Spienlli, La Nuova Europa) dopo averli stimolati con la presentazione delle Linee Guida Mibact per la richiesta del Marchio (dott.ssa Elisabetta Scungio) e i testimoni delle realtà che hanno già ottenuto il riconoscimento europeo (dott.ssa Tempesta: Ostia Antica e prof. Tognon: Casa De Gasperi). L'occasione è stata utile per illustrare la presentazione della prima bozza del documento predisposto da Progetto Europa (Renato Di Gregorio) . Tutto ciò alla presenza della comunità locale.
Infatti alcuni partecipanti hanno chiesto di inserire nel documento presentato altre realtà che operano sul territorio e che lo rendono oltremodo attrattivo. Ciò ha consentito di sollecitare tutti loro a farsi rappresentare sul portale web : www.ventoteneisolamemorabile.it.

La Locandina del Convegno

La locandina mostra l'intento di condurre il Convegno come un workshop.
Dopo l'introduzione del Sindaco, Gerardo Santomauro, vi è stata la relazione della dott.ssa Elisabetta Scungio che ha fatto una panoramica sul Marchio del Patrimonio Europeo, le linee guida e le 48 realtà che l'hanno già ottenuto. Il dott. Tognon della Fondazione trentina della Casa di De Gasperi e la dott.ssa Tempesta, archeologa, che segue Ostia Antica hanno rappresentato rispettivamente come gestiscono e come hanno ottenuto il Marchio. Tognon ha detto di aver lavorato su un simbolo, mentre la Tempesta ha detto di aver valorizzato l'immenso patrimonio archeologico disponibile. Tognon ha anche offerta la collaborazione a Ventotene come Partner.
L'intervento di Renato Di Gregorio, delegato a presentare il progetto al bando Mibact per l'ottenimento del Marchio, ha illustrato cosa Ventotene e Santo Stefano hanno da portare in dote per meritarsi il marchio e quali sono le aree di criticità da gestire.
Nella terza parte dell'incontro si è ascoltato il contributo del direttore generale del Demanio che ha dato la sua disponibilità a sostenere la candidatura di Ventotene. A seguire, l'on. Silvia Costa che porta in dote a Ventotene il lavoro di ristrutturazione del carcere borbonico di Santo Stefano e tutte e le sue nuove possibili destinazioni. I Membri del Tavolo Europa presenti: Garavoglia, Dastoli e Panizzi hanno messo in evidenza il patrimonio storico che va dal carcere, al confino, all'Europa.
Il prof. Sanzo ha dichiarato la disponibilità della compagine che rappresenta a contribuire all'iniziativa se adeguatamente reso partecipe del processo di sviluppo dell'iniziativa.
Gli interventi del pubblico hanno confermato la ricchezza del patrimonio culturale a cui tutti concorrono a partire dal settore di propria specifica competenza ( la Formazione, l'Arte, la Musica, ecc.).
Questa ricchezza è stata confermata poi il giorno successivo ( 18 ottobre), nel workshop tenuto dall'on. Silvia Costa sulle destinazioni dell'area di Santo Stefano ( si veda nella home page il modulo "recupero del carcere di Santo Stefano")


Dimensione: 1,45 MB
La presentazione di Renato Di Gregorio, delegato a predisporre il progetto da presentare al bando MIBACT per il riconoscimento del Marchio del Patrimonio Europeo, è servito per testimoniare che la preparazione al Marchio parte dall'autunno del 2016 e che molte delle cose che il format del bando richiede o sono state già fatte o sono in corso, ma anche che alcune cose sono ancora da fare e su questo Ventotene si aspetta il contributo sia della Comunità locale che dalle istituzioni.

16.09.2020_ Le immagini del Convegno

Dimensione: 78,49 KB
Dimensione: 445,83 KB
Il testo è stato redatto in inglese e in italiano e inviato al MIBACT per promuovere la candidatura di Ventotene alla gara Nazionale e poi a quella Europea
28.04.2022_ La Commissione ci ha comunicato che Ventotene ha ottenuto il Marchio del Patrimonio Europeo
La Commissione nella comunicazione formale ha indicato "erroneamente" che il Marchio era stato attribuito a Ventotene-Manifesto di Ventotene. Sia il MIBACT che l'Istituto di Studi Altiero Spinelli e alcuni parlamentari hanno subito pubblicato la notizia immaginando che il riconoscimento era stato dato al Manifesto per un'Europa libera e unita, chiamato anche "il Manifesto di Ventotene".
Il prof. Renato Di Gregorio si è accorto dell'errore e ha avvertito prontamente la dott.ssa Elisabetta Scungio del MIBACT che aveva seguito con molta cura tutto il processo di presentazione della candidatura, la quale ha immediatamente fatto notare l'errore alla struttura della Commissione che, a sua volta ha corretto l'attribuzione.
D'altronde il Marchio si dà ad un luogo e a una struttura che ha fatto delle cose per l'U.E. e che promette di continuarlo a fare negli anni successivi, indicando anche i progetti che conta di portare avanti. Come si poteva equivocare?
Dimensione: 132,94 KB
La Commissione ha comunicato il riconoscimento il 28 di aprile 2022. Il giorno successivo ha corretto la nota e ci ha inviato quella definitiva che è acclusa
29 agosto 2022 _ La Targa sul Marchio del Patrimonio Europeo viene apposta all'ingresso del Comune
Una scalinata vuota. Mancavano gli attori che hanno portato al riconoscimento del Marchio, il sindaco Gerardo Santomauro che ci aveva creduto, il prof. Renato Di Gregorio che aveva prodotto i diversi documenti per dimostrare ciò che era stato fatto e ciò che si contava di continuare a fare almeno nei quattro anni successivi, i membri del Tavolo Europa che avevano realizzato le attività che hanno dimostrato l'impegno assunto da Ventotene, Maria Ausilia Mancini che aveva seguito il processo di comunicazione sui social di tutte le attività realizzate, la dott.ssa Cristina Loglio che aveva dato un contributo nella prima iniziale stesura della proposta.
Fortunatamente almeno è stata presente l'on. Silvia Costa che aveva spronato sempre lo sviluppo dell'iniziativa e la Elisabetta Scungio che è stata veramente l'anima e la spalla autorevole di questo processo e a cui va tutta la nostra riconoscenza e gratitudine.
Ringraziamo il sig. Musella sia per le foto che ha scattato dal 2017 in avanti a testimonianza del lavoro fatto per l'Europa e sia per averci fatto pervenire la foto della cerimonia di scoperta della targa.
Eventi
keyboard_arrow_left
Ottobre 2022
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Ottobre 2022
L M M G V S D
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6

Realizzazione siti web www.sitoper.it