25 Ottobre 2020


VENTOTENE e SANTO STEFANO
Porta d'Europa, Isola della Pace - Città della Cultura 2019 della Regione Lazio

il Comune dell'Anno Memorabile - Insignito nel 2019 del Diploma d'Europa

Medaglia d'argento al valor civile

Progetto "Fagiolino"

Finalità del progetto

Il progetto ha l'obiettivo di aiutare Mauro Sarzi e la Fondazione famiglia Sarzi a strutturare un'attività di educazione e formazione sui valori della democrazia, della storia del Confino a Ventotene, del Manifesto per "un'Europa libera e unita", dei valori della cooperazione e integrazione europea utilizzando l'arte dei burattini e valorizzando la figura di Fagiolino che anche Ernesto Rossi usava, quando era confinato a Ventotene per esprimere il suo dissenso per quella condizione di prigionia.

18.11.2019_Mauro Sarzi sperimenta il programma educativo a Ventotene

Tra il 18 e il 20 Novembre 2019 Mauro Sarzi svolge la sua attività educativa a Ventotene agli studenti della Scuola Altiero Spinelli nell'ambito del programma Un Anno Memorabile. La promozione di questa sua attività è svolta da Antony Santilli che intuisce la opportunità di insegnare la storia del Confino attraverso il teatro di figura e lo propone alla staff di formazione che gestisce il programma.
Il programma porta gli studenti a costruire i burattini con materiale di uso comune (gomma piuma, corde colorate, ecc) e a fare con loro un piccolo spettacolo, così come Mauro Sarzi ha già sperimentato altrove.
Nel viaggio di ritorno da Ventotene a Formia Mauro Sarzi invita Renato Di Gregorio a visitare il museo della Fondazione Famiglia Sarzi a Cavriago (Emilia Romagna).

5.12.2019_L'incontro con la Fondazione Famiglia Sarzi

A Cavriago Renato Di Gregorio ha incontrato Rossella Cantone, presidente della Fondazione Famiglia Sarzi, Mauro Sarzi e il sindaco di Cavriago, Francesca Bedogni.
L'incontro si è sviluppato a margine della riunione che era stata organizzata presso la Fondazione dall'AUSER per il trentennale della nascita dell'Associazione.
La visita al Museo della Fondazione ha consentito di visitare la sala dedicata al Manifesto di Ventotene, ad Ernesto Rossi e a Fagiolino.
La riunione con i membri della Fondazione e con il sindaco di Cavriago ha consentito di mettere a fuoco un piano di collaborazione ad ampio raggio con la finalità di coinvolgere anche i Comuni limitrofi tra cui anche Reggio Emilia e la la struttura di Reggio Children.
Dimensione: 247,78 KB
Il prof. Di Gregorio, sulla scorta delle intese condivise il 5 di dicembre del 2019, mette a punto la Convenzione tra il Comune di Ventotene e la Fondazione Famiglia Sarzi, che viene verificata e approvata dalle parti.
Il 3 di gennaio 2020 l'Amministrazione di Ventotene l'approva.
Dimensione: 212,88 KB
In ottemperanza all'Accordo deliberato tra il Comune di Ventotene e la Fondazione Famiglia Sarzi e all'impegno assunto per dare al burattino Fagiolino la cittadinanza onoraria, la struttura preposta al progetto Europa si è fatta carico di predisporre la richiesta ufficiale al sindaco di Ventotene e raccogliere le firme di sostegno alla richiesta, così come previsto dalla prassi istituzionale.
L'Amministrazione,preso atto della volontà popolare, ha portato in Giunta comunale la proposta e ha deliberato di approvare la richiesta e di portare tale decisione alla ratifica da parte del Consiglio comunale nella prima seduta utile.

1.06.2020_ Il Consiglio Comunale di Ventotene approva la Cittadinanza a Fagiolino

Comunicato Stampa

Fagiolino, il burattino della libertà, ha la cittadinanza onoraria di Ventotene
lo ha votato il Consiglio Comunale di Ventotene l’1 giugno

Il burattino Fagiolino ha una storia antica ed è una delle figure più significative del teatro di animazione dell’Emilia Romagna.
Ernesto Rossi se ne innamorò quando a sedici anni studiava a Bologna. A Ventotene egli ha poi sempre usato i burattini per esprimere quel bisogno di libertà di cui era stato privato. Otello Sarzi, uno dei più significativi burattinai italiani, conosciuto in tutto il mondo, lo ha valorizzato e il figlio Mauro lo ha addirittura riprodotto e utilizzato per fare formazione sulla libertà, sulla democrazia e sulla pace nel mondo.
Intorno all'opera della famiglia Sarzi, venti anni fa, è stata creata una fondazione che opera per la diffusione del teatro di animazione. Il Comune di Ventotene, che nel 2017 ha coniato lo slogan: “Ventotene isola della pace – porta d’Europa”, ha condiviso con la Fondazione l’obiettivo di utilizzare il teatro di animazione, e Fagiolino in particolare, per insegnare nelle scuole d’Italia e d’Europa la storia che si è sviluppata, in quel formidabile Laboratorio politico costituito dal Confino a Ventotene. Il vivere segregati nella città Confinaria di Ventotene ha consentito a donne e uomini che l’hanno vissuta di assicurare la pace nel mondo attraverso quell'elaborazione politica e filosofica che ha portato persone come Spinelli, Rossi e Colorni a immaginare l’Europa (vedi il Manifesto: “per una Europa libera e unita”) e a persone come Pertini e Terracini a maturare l’idea di come dovesse essere fatta la Costituzione Italiana, a cui hanno poi dato un contributo fondamentale.
La cittadinanza a Fagiolino è quindi il primo passo di una strategia che punta ad avere a Ventotene un numero sempre più ampio di scuole, ma anche, contestualmente, ad avere Ventotene e la sua storia raccontata nelle scuole dell’infanzia e della primaria di tutta Italia e possibilmente di tutto il mondo, utilizzando Fagiolino come simbolo delle lotte contro i soprusi e le ingiustizie.
Nel mese di giugno del 2020, si conta di sottoscrivere a Cavriago l’accordo già deliberato dall'Amministrazione Comunale, tra il Comune di Ventotene, la Fondazione Famiglia Sarzi che ospita a Cavriago il museo del teatro di animazione e dove un’intera stanza è dedicata a rappresentare proprio il Manifesto di Ventotene.
Conto in tale occasione di incontrare i sindaci dell’area intorno a Cavriago e quello di Reggio Emilia”- ci anticipa il sindaco Gerardo Santomauro - “ perché insieme a loro e a REGGIO CHILDREN vorrei disegnare un percorso che porti a Ventotene molti dei docenti che da tutto il mondo vanno a Reggio per apprendere la migliore didattica per l’infanzia e che proprio qui, a Ventotene, possano trovare l’ispirazione e le testimonianze adeguate per insegnare come e perché dobbiamo difendere la pace e la libertà”

La STAMPA segue il progetto Fagiolino

Eventi
[<<] [Ottobre 2020] [>>]
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Realizzazione siti web www.sitoper.it